Pagine

venerdì 29 aprile 2016

DOMENICA PRIMO MAGGIO PORTE APERTE AL MUSEO

Una giornata al Museo per grandi e piccini. Domenica primo maggio il Museo civico della Laguna sud, San Francesco fuori le Mura, apre le porte al pubblico con un doppio appuntamento. Al mattino si parte con Fuori rotta, un nuovo varo per un nuovo viaggio - il mare al Museo come non lo ha mai conosciuto. Saranno messe a disposizione tre visite guidate dalle ore 9.30 alle ore 12.30. Al pomeriggio spazio per i più piccoli con il gioco proposta Capitani coraggiosi, attività per bambini dai 4 agli 8 anni, dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Il Museo invita a salire a bordo per una nuova marinaresca avventura di gioco. Tutte le attività sono gratuite. Consigliata la prenotazione. Info tel. 041-5500911 e-mail: sportello.museo@chioggia.org.

mercoledì 27 aprile 2016

A CHIOGGIA I BIMBI FANNO L'ECOGRAFIA SENZA PIANGERE

ULSS 14 INFORMA A Chioggia i bimbi fanno l’ecocardiografia senza piangere Grazie a Cuore Amico approda “l’uovo di Colombo” nel Laboratorio di Ecocardiografia Pediatrica Con “l’uovo di Colombo”, la Cardiologia di Chioggia si fa più a misura di bambino. Di cosa parliamo? Di ecocardiografia pediatrica, ovvero di un esame che non infrequentemente interessa i bambini da 0 a 6 anni per escludere la presenza di una malformazione cardiaca, in genere quando il pediatra trova il classico soffio. L’esame in sé è indolore e non invasivo, ma viene vissuto male dalla maggior parte dei piccoli pazienti, che piangono (spesso disperatamente) mentre si cerca di stenderli sul lettino, talvolta al punto tale che non è possibile eseguire l’esame, se non sedando il piccolo paziente. Ed è qui che diventa importante “l’uovo di Colombo” che non è altro che il posizionamento sul soffitto del Laboratorio di Ecocardiografia Pediatrica della Cardiologia, direttamente sopra il lettino, di un megaschermo, che trasmette i cartoni animati più amati dai bambini. Un’idea nata al primario Roberto Valle, che è stata subito sposata dalla Direzione Generale dell’Ospedale, e poi resa possibile grazie al sostegno concreto di Cuore Amico. “Da padre – ha detto il primario Valle - ho sempre patito quando mi capitava di sentire il pianto dei bambini nell’ambulatorio accanto. Ecco il motivo per cui ho cercato di trovare una soluzione ed ho sorriso quando ho capito che la soluzione era a portata di mano, più banale e logica di quello che andavo cercando. Ora i bambini rimangono stesi, rapiti dai cartoni animati e noi medici possiamo svolgere l’esame senza patemi d’animo nostri e dei genitori”. “L’Umanizzazione dei servizi è da sempre una priorità per il nostro Ospedale – ha evidenziato il direttore generale dell’Ulss 14 Giuseppe Dal Ben – e in questo nostro impegno è bello avere al nostro fianco cittadini del calibro di Cuore Amico, un’associazione sempre generosa con la comunità ed attenta al miglioramento della qualità delle cure della Cardiologia. Un grazie davvero di cuore”. Le cardiopatie congenite sono fortunatamente poco frequenti, ma non rarissime, interessando da 5 a 10 bimbi ogni 1000 nati ed è molto importante identificarle e fare la diagnosi corretta prima possibile, in modo da curarle al meglio. Il Laboratorio di Ecocardiografia Pediatrica della Cardiologia di Chioggia effettua più di 100 esami all’anno, garantendo un’accessibilità immediata, senza liste d’attesa, effettuati dai cardiologi Caterina Mammola, Dino Stomaci e Debora Rampazzo, con la collaborazione di personale infermieristico appositamente formato (nella foto insieme al primario Valle), che testimoniano, come lavorare in un contesto tranquillo, col piccolo paziente rilassato, aiuti a formulare diagnosi di qualità, in un ambito, come quello delle cardiopatie congenite, in cui la precisione deve essere assoluta.

martedì 26 aprile 2016

GIOVEDI' 28 APRILE CONVEGNO: C'ERA UNA VOLTA...IL PANCREAS ARTIFICIALE

CONVEGNO PUBBLICO - C'era una volta... il pancreas artificiale Chiesa della S.S. Trinità - Chioggia - ore 16.00 Evento organizzato dall'Associazione Diabetici di Chioggia C'era una volta...il pancreas artificaile (e vissero tutti felici e contenti...) Convegno Pubblico - Programma: ore 16.00 Saluto delle autorità ore 16.30 Il diabete nell'ULSS 14: cura ed educazione. Dott. Nogara Andrea ore 17.00 L'importanza della conta dei carboidrati. Dott.ssa Carmela Capparotto - Dietista malattie del Metabolismo (Azienda Ospedaliera di Padova) ore 17.30 Il pancreas artificiale: storia e stato dell'arte della sperimentazione. Dott.ssa Daniela Bruttomesso; Dott. Federico Boscari; Dott.ssa Silvia Galasso (Centro di riferimento regionale per la terapia con microinfusore. Azienda Ospedaliera di Padova) Successivamente: le emozioni e le spettative di Manuela Bertaggia che ha partecipato al trial. ore 19.00 Dott.ssa Roberta Suerz Abbott Diabetes Care Freestyle Libre: "Un nuovo sistema di monitoraggio: come utilizzare al meglio la tecnologia al servizio del paziente" la cittadinanza è invitata a partecipare!  Nonostante la migliore terapia oggi possibile molte persone con diabete di tipo 1, anche in discreto controllo glicemico, trascorrono ancora 1-2 ore al giorno in ipoglicemia e 8-12 ore in iperglicemia. D'altra parte non è semplice per il paziente prendere correttamente tutte le decisioni che la gestione quotidiana del diabete comporta : quanta insulina somministrare ai pasti, come prevenire o gestire l'ipoglicemia che fa seguito ad una attività fisica intensa se prolungata, come gestire lo stress, la malattia, il riposo, la vacanza e così via. Per questo negli ultimi anni si sono fatti grandi sforzi per combinare il sensore e la pompa da insulina formando un sistema automatico in grado di regolare la somministrazione di insulina indipendentemente dall' intervento del paziente. Sistema chiamato Pancreas artificiale. Il lavoro italiano fa parte di un progetto finanziato dalla Comunità europea, a cui hanno partecipato l'università di Montpellier in Francia, l'università di Amsterdam e gruppi di ricerca americani. L'università di Padova, guidata dalla Dott.ssa Brutomesso, è impegnata da anni in questa sperimentazione. Vista l'importanza di questa ricerca, tanto vicina al nostro territorio, abbiamo pensato di divulgare ai nostri numerosi pazienti e cittadini lo stato dei lavori anche attraverso l'esperienza diretta di una nostra associata. L'evento si terrà il giorno GIOVEDì 28 aprile dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso la Chiesa della S.S. Trinità in Chioggia.          Il Presidente                  Marangon Maria

mercoledì 20 aprile 2016

CHIOGGIA SI VESTE D'ESTATE: CONFERENZA STAMPA SUL PROGRAMMA DEGLI EVENTI ESTIVI

Chioggia si veste d'estate Chioggia si veste d'estate con cinema, cultura, tradizione, teatro, musica, proponendo un programma con un pizzico di novità per la stagione 2016. Grazie alla collaborazione con la Pro Loco Chioggia Sottomarina e con associazioni di categoria, enti, soggetti pubblici e privati, da anni l’Amministrazione comunale mira a valorizzare e potenziare le risorse della città, con una prima programmazione, volta a coinvolgere cittadini e turisti di tutte le età. Gusto e Turismo Il calendario si apre con la Prima Pedalata per Chioggia e Sottomarina a cura del Consorzio Lidi di Chioggia, che domenica 14 maggio organizza un giro turistico per far conoscere i territori e le perle della nostra località. Alla consueta Sagra del Pesce , che dal 8 al 17 luglio si confermerà per la 79esima volta come uno degli eventi gastronomici più attesi del Veneto, e alla Sagra di Sant’Anna (21 – 26 luglio), che a cura del “ Comitato tutti in… festa” valorizza prodotti tipici del territorio, si aggiunge la prima edizione della Sagra “Chioggia tra terra e mare” che dal 12 al 21 agosto all'Isola dell'Unione promuoverà prodotti orticoli, ittici e le eccellenze gastronomiche di Sottomarina e Chioggia. Inoltre la notte del 14 agosto la laguna sud del Lusenzo si farà palcoscenico per il consueto e atteso spettacolo pirotecnico . Per la prima volta i giardini dell'Arena Eleonora Duse ad agosto ospitano la manifestazione Gusto dei Sapori , iniziativa di valorizzazione delle opportunità gastronomiche, a cura dell’Associazione Sapore di mare eventi in collaborazione con le associazioni UISP e Arena Artis, che beneficeranno del ricavato per attività a favore dei giovani. Non mancherà il tributo al radicchio di Chioggia IGP, Gusto Veneto – Il Principe Rosso , una rassegna di presentazione delle tipicità a marchio veneto da realizzare a Chioggia organizzate dall’ortomercato del Veneto di Chioggia ad ottobre. Turisti e cittadini potranno continuare a scoprire le bellezze nascoste della città in versione notturna con Chioggia Effetto notte , a partire da metà giugno fino ad inizio settembre, ogni giovedì con visite gratuite nel centro storico e ogni martedì ai musei cittadini. Tradizione, cultura e natura Dal 17 al 19 giugno il centro storico di Chioggia ospiterà la 25esima edizione del Palio della Marciliana , attesa ricostruzione storica della guerra tra Chioggia e Genova del 1379, vinta dai veneziani, e della vita medioevale clodiense nel massimo periodo di benessere e splendore con le fiere del sale, gli antichi mestieri, i mercanti, il palio con le balestre ed il grandioso corteo storico che culmina con l’ingresso trionfale del Doge. Dal 2 al 5 giugno inoltre si terrà l’XI Raduno de I Venturieri , raduno di barche d’epoca, classiche ed autocostruite. Termina a maggio, Chioggia Incontra 2016, XII edizione, ciclo di incontri del format “Historiae”, “Una finestra sull’infinito” a cura dell’associazione culturale Il Fondaco, con discussioni con personaggi della cultura, politica, spettacolo e giornalismo. Tra giugno e agosto tornano le Serate Natura a Palazzo Grassi, il mini festival della scienza e conservazione della natura, curate dal CEA in collaborazione con le realtà no profit impegnate nella ricerca didattica e nella conservazione del patrimonio naturalistico e le Serate Astronomiche del Gruppo Astronomia Nova di Chioggia che allestirà una mostra con proiezioni d’immagini digitali con web camera e telescopi a disposizione del pubblico. Teatro e cabaret Teatro diffuso in tutta la città. Chioggia diventa palcoscenico naturale con spettacoli teatrali dislocati nei luoghi più caratteristici, dentro e fuori gli ambienti canonici della cultura. Dal 1 al 5 agosto tornano per la ventesima edizione le Baruffe in calle , la rivisitazione del capolavoro goldoniano che si svilupperà in forma itinerante tra rive, campi e campielli in pieno centro storico con gli attori del Piccolo teatro città di Chioggia. Sull'arenile, alle prime luci del mattino e al crepuscolo, arriva Dall'alba al tramonto , quattro spettacoli di musica e danza in riva al mare tra luglio ed agosto organizzati da Arteven. Per i più piccoli vengono riconfermati gli appuntamenti della rassegna Piccoli Inchiostri a luglio ed agosto, il ciclo di teatro in prosa e spettacoli per bambini, Le Favole sul ponte , ogni lunedì a partire da luglio, sul Ponte di Vigo, il 10 giugno la premiazione di Un Palco per la scuola e la Città dei Ragazzi alle ore 18.00 di fronte a Municipio e gli incontri con gli AnimaLettori . Il chiostro del museo civico accoglie il 24 giugno Appuntamenti in Corte , in collaborazione con Bancadria, con lo spettacolo teatrale della compagnia La piccola bottega Balthazar. Il 25 giugno al chiostro di San Domenico si terrà la presentazione del libro Fossa Clodia , reading e spettacolo teatrale. Ad agosto una maratona di tre giorni tra risate e solidarietà con Diari di viaggio del comico locale Pippo Zaccaria per raccogliere fondi da destinare al progetto per il Kenya. Il 21 agosto farà tappa all'Isola dell'Unione Riso fa buon sangue, il tour estivo del festival Cabaret emergenti con comici di fama nazionale per creare una sensibilizzazione sulla donazione del sangue a cura dell'AVIS Chioggia. Cinema e Musica La musica si presenta come protagonista dell'estate al Festival Musica in Laguna d'Arte 2016 – Summer Jazz Workshop , serate di musica classica e concerti jazz al chiostro del museo e in auditorium, alla 42 esima S tagione concertistica , in auditorium con concerti di musica classica, vocale, orchestrale e medievale e con la XXIX Rassegna corale Città di Chioggia, con il coro popolare e i coristi del Veneto il 2 luglio in auditorium. Dopo il successo dello scorso anno- la città è di nuovo pronta ad accogliere a fine agosto la grande manifestazione, Cinema fuori dal Palazzo: Festival Laguna sud, in collaborazione con la 73 a mostra Internazionale d'Arte cinematografica di Venezia e la Fondazione della Comunità Clodiense. In piazza Duomo verrà proiettato il migliore cinema indipendente. Ancora film da metà luglio ad agosto per tutte le età e tutti i gusti, con la rassegna CinemadaMare ne l giardino della scuola Pascoli a Sottomarina.

martedì 19 aprile 2016

"AMAMI E TACI" DI FRANCESCA MALUSA TRA GLI EBOOK PIÙ SCARICATI IN ITALIA SU ITUNES


Vent'anni, chioggiotta, musicista, studentessa di lettere, Francesca Malusa è anche una promessa della letteratura. Dopo l'esordio con il romanzo fantasy "Julian", ora se ne sta accorgendo anche il pubblico che compie i propri acquisti su iTunes: il suo ultimo lavoro, "Amami e taci", dopo un solo mese dalla pubblicazione è infatti entrato nella classifica dei cinquanta ebook più scaricati in Italia nella celebre piattaforma Apple. Potere del passaparola e della valutazione assai positiva di chi l'ha già letto, complice anche la totale gratuità del download: "Amami e taci" può essere letto su smartphone, computer, tablet, lettori appositi. Una storia d'amore tutta da leggere: per chi fosse interessato, si può scaricare da questo link.

lunedì 18 aprile 2016

IL FONDO STORICO DELL'EX TRIBUNALE DI CHIOGGIA: SE NE PARLA VENERDÌ 22 APRILE IN MUNICIPIO


Venerdì 22 aprile, con inizio alle ore 18, nella sala consiliare è in programma una conferenza a tema il fondo storico dell'ex tribunale di Chioggia. Relatrice la professoressa Gina Duse: "La cultura giuridica entra nella memoria cittadina". Saranno presenti il sindaco Giuseppe Casson e il vicesindaco Luigi De Perini.
Gli argomenti trattati:
- il valore documentale del fondo di materiale giudiziario e raccolta di leggi, prima custodito nei locali del tribunale di Chioggia ora trasferito nell'archivio comunale. Sue entità e composizione. Opportunità di ricerca.
- "Interrogare" sentenze civili e penali. Natura delle fonti e attenzioni metodologiche.
- Idea per un'indagine: Professionisti del diritto in tempi di prova. Il pretore Ettore Uva e l'avvocato Pietro Scarpa, Sindaco di Chioggia, all'indomani della Liberazione.
- Per una strumentazione storico-critica, segnalazione del volume "Ponzio Pilato e il leone dei Campi Flegrei" (Aracne 2014) di Enrico Ciampaglia, ultimo giudice ad operare nel tribunale chioggiotto.
Conferenza sul fondo storico dell’ex-Tribunale di Chioggia La cultura giuridica entra nella memoria cittadina Venerdì 22 aprile alle ore 18, presso la sala consiliare del Comune di Chioggia, la prof.ssa Gina Duse illustrerà consistenza e natura del fondo storico dell’ex-tribunale di Chioggia. Previo accordo con il tribunale di Venezia, si è provveduto dopo la chiusura della sede chioggiotta all’inventariazione dei materiali giudiziari e al trasferimento di parte di essi presso l’archivio comunale. Il fondo comprende: raccolte di sentenze penali e civili dal 1871 agli anni Cinquanta e di altri provvedimenti giurisdizionali; collezioni di leggi emanate durante le dominazioni francese e austriaca, in un arco di tempo che va dal 1802 al 1852. Evidente il valore documentario di atti e normative per arricchire la conoscenza della storia cittadina. Una volta catalogate, le fonti potranno essere consultate per ricerche in varie direzioni. Gli atti, insieme ad informazioni generali di carattere tecnico-giuridico, lasciano trasparire contraddizioni ma anche bisogni della realtà chioggiotta, oltre all’impegno di chi ha operato in campo giudiziario. Le normative, dai proclami di Napoleone che ufficializzarono Chioggia a capo di un Dipartimento con un proprio tribunale, alle intimazioni di Radetzky per costringere alla resa Chioggia e Venezia nel Quarantotto, conferiscono alla storia cittadina una dimensione politica sovra-locale. La cittadinanza è invitata.

sabato 16 aprile 2016

UNA RETE FRA L'ASL, IL VOLONTARIATO E LA CITTADINANZA PER DEBELLARE LA SLA


«Anche con la SLA si può fare una vita quanto più possibile piena, se si trovano le motivazioni». A dirlo il direttore del distretto sociosanitario dell'ASL 14, Riccardo Ranzato, durante l'iniziativa che ieri hanno organizzato, nell'affollata sala adiacente al museo civico, il circolo AUSER "Antichi Murazzi" e il gruppo operativo dell'AISM di Chioggia. L'occasione è stata la presentazione del libro "Riparto di SLAncio", scritto da Antonella, malata di SLA: «Chi vi è passato vuole aiutare le altre persone a conviverci», è il messaggio che è passato nell'incontro del pomeriggio, attraverso le parole dei suoi accompagnatori Mirko e Barbara. Un plauso va dall'Azienda Sanitaria Locale alle iniziative del volontariato, «che ci vedono collaborare per molti servizi, in una integrazione che coinvolge la cittadinanza». La speranza è che anche per far fronte a questa patologia, da poco tempo evidenziata, si riescano a trovare presto le contromisure necessarie, assommando le energie della ricerca privata con una spesa pubblica in materia non gravata da ulteriori tagli.