Pagine

sabato 28 marzo 2015

APPROVATO ALL'UNANIMITA' DAL CONSIGLIO COMUNALE IL PRIMO PASSO UFFICIALE PER LA FERROVIA PER VENEZIA

LEGGE SPECIALE PER CHIOGGIA 25 Marzo 2015 Approvazione all'unanimità del Consiglio Comunale Il consiglio comunale di Chioggia nella seduta del 25 marzo ha approvato all' unanimità la nostra proposta di delibera popolare contenente il progetto di legge regionale speciale per Chioggia su area metropolitana con PD e VE, nuova ferrovia, sanità, fondazione a tutela del litorale e dei fiumi, sistema integrato di servizi e progetti culturali e sportivi con valenza turistica. La approvazione è avvenuta dopo la discussione seguita alla presentazione della delibera svolta dal rappresentante del comitato, avv. Giuseppe Boscolo. La proposta di legge regionale verrà inoltrata dal Comune di Chioggia al consiglio regionale, che dovrà poi a sua volta discuterla e votarla. Con la delibera il Comune si impegna a sostenere la approvazione della legge speciale regionale per Chioggia d'intesa col comitato promotore, promuovendo iniziative di coinvolgimento degli altri comuni dell'area metropolitana interessati, Venezia, Padova, Piove di Sacco, Codevigo e altri. Il comitato promotore viene convocato per giovedì 9 aprile 2015 alle ore 18.30 presso la sede del Gruppo Turismo in Sottomarina, Via Cassiopea, angolo Via Vespucci per valutare il prosieguo, in particolare la proposta di incontrare i candidati alla presidenza della Regione nelle prossime elezioni regionali per valutare la loro posizione sulla proposta di legge regionale speciale per Chioggia assunta dal nostro Comune. Analogo incontro potrebbe essere chiesto ai candidati sindaco di Venezia, per il ruolo guida che avrà il futuro sindaco di Venezia nella città metropolitana di Venezia, di cui siamo parte.

giovedì 26 marzo 2015

PROGETTO SALI A BORDO IN DIRITTURA DI ARRIVO

Il Progetto “Sali a bordo” nasce dall’unione di diverse realtà associative del territorio di Chioggia accomunate dall’idea e dall’esigenza di permettere alle persone disabili di poter conoscere e apprezzare le ricchezze che il territorio offre ai suoi cittadini e ai turisti. La cultura e l’accoglienza di una città si misurano anche con l’attenzione che viene riservata alle persone con maggiori difficoltà, siano essi turisti o residenti. Chioggia, infatti, è all’avanguardia nei servizi alla disabilità e questo progetto va anche nella direzione di promuovere tale eccellenza. Da giugno ad agosto viene offerta a turisti, residenti, gruppi organizzati ed associazioni di supporto ai disabili la possibilità di effettuare delle escursioni nella laguna che circonda Chioggia e giornate a tema o gite incentrate sul mare e le escursioni marittime. Al contempo povengono fornite informazioni utili sulle strutture ricettive turistiche accessibili, comunicate tramite il sito web e brochure informative. Il mare, la laguna e ciò che da essa viene lambito sono parte integrante e inscindibile della vita di chiunque abiti o si trovi come visitatore di Chioggia: la finalità del progetto è avvicinare al mare ogni soggetto, superando le preclusioni e le barriere fisiche o culturali che ne impediscono la piena realizzazione come persone e come cittadini. L’opportunità messa in campo è quella di offrire a persone disabili residenti o turisti di poter apprezzare le bellezze e peculiarità di Chioggia, con l’imbarcazione “Kapitan Memo” e di scoprire i servizi offerti per un turismo privo di barriere architettoniche. I partecipanti saranno coadiuvati nelle diverse attività a bordo da figure di comprovata esperienza e professionalità provenienti dalle Associazioni della città di Chioggia che hanno dato vita al progetto: da una parte Prometeo Soc. Coop. Soc. e ANFFASS da decenni impegnate nella cura e sostegno delle persone con disabilità fisica e psichica anche attraverso la gestione di Centri Diurni dove si svolgono diverse attività educative e di sviluppo delle abilità residue; dall’altra Lega Navale e Amici per il Mare che fanno della promozione della cultura del mare a tutti i livelli, della sensibilizzazione del territorio rispetto alle tematiche legate ai soggetti più deboli della popolazione la loro filosofia. Il progetto, inoltre, è sostenuto dall’Assessorato alle Pari Opportunità e dalla Fondazione Clodiense, che hanno riconosciuto il carattere innovativo e l’impegno alla collaborazione di realtà specifiche per raggiungere un importante obiettivo.

mercoledì 25 marzo 2015

NUOVO PONTILE PER CANAL DI VALLE

la parte nord di Canal di Valle Un nuovo pontile pubblico a Cavanella d’Adige per incentivare il turismo nautico e delle aree rurali. Nell’ambito dei progetti finanziati dal GAL Antico Dogato verrà a breve realizzata la nuova struttura galleggiante per l’attracco dei natanti sull’Adige e un’area di sosta vicino al complesso di Corte Salasco. Il pontile mobile di 12 metri di lunghezza per 2 metri e 50 di larghezza, posizionato sulla sponda del fiume, sarà ancorata a due briccole in metallo. Vi si potrà accedere attraverso una passerella con struttura in metallo e ad un camminamento in tavole di larice. “Il pontile vuole valorizzare il territorio di Cavanella d’Adige rendendo agibile l’accesso alle imbarcazioni – spiega il sindaco, Giuseppe Casson - E’ un ulteriore passo avanti per il settore della nautica da diporto e per sviluppare attraverso le aste dei fiumi i percorsi che possono portare all’entroterra, intercettando i flussi turistici legati ai centri storici e ai centri balneari. Sono delle prime risposte che vogliamo offrire per creare nuove opportunità di investimento attraverso la valorizzazione di tutto il nostro territorio, comprese le aree rurali, sfruttando le vie d’acqua che caratterizzano il nostro territorio”. Il progetto prevede inoltre l’installazione, in corrispondenza dell’ingresso alla tenuta, su area di proprietà dell’Amministrazione Comunale, di una bacheca di legno, con punto informativo e di un’area di sosta con panchine. I lavori, che avranno un costo di circa 55 mila euro, si concluderanno prima dell’inizio dell’estate.

IL SINDACO RICEVE I CAMPIONI SPORTIVI LOCALI

il sindaco Giuseppe Casson con i premiati Il sindaco riceve i campioni sportivi locali. Lunedì pomeriggio il sindaco Giuseppe Casson ha invitato in sala consigliare gli atleti che si sono distinti nelle ultime gare nazionali ed internazionali per le discipline di kick boxing e canoa. Sono stati dapprima premiati gli atleti dell’Euro Kickboxing, palestra del maestro Oriano De Bei, Nicola Traina e Manuel Nordio, per gli importanti risultati conseguiti in occasione della gara disputata a Dublino con oltre 4120 atleti per la competizione Irish Open 2015 la prima settimana di marzo. I riconoscimenti dell’amministrazione comunale sono andati a Gaia Brun, prima classificata per la classe junior femminile 16 – 18 anni – 50kg; Martina Barcheri, terza classificata Older Cadet 13-15 anni – 47kg; Ivan Penzo, terzo classificato Older Cadet 13 – 15 anni - 42 Kg; Riccardo Lanza, terzo classificato Older Cadet 13 - 15 anni + 47 Kg; Matilde Crepaldi, terza classificata Older Cadet 13 - 15 anni –60 kg; Nicola Albanese, terzo classificato junior maschile 16-18 anni –74 kg. E’ stato inoltre premiato Marco Nordio, che ha ricevuto dal CONI la medaglia di bronzo per i meriti sportivi, avendo raggiunto il secondo gradino più alto del podio ai campionati mondiali del 2014 in Turchia nella categoria senior – 79 kg. Il sindaco ha inoltre consegnato una targa a Luca Boscolo Meneguolo, canoista del Canoa Kayak Chioggia, che ha conquistato il titolo di campione italiano K1 2000m domenica 1 marzo nel lago Albano di Castelgandolfo e ad Alessandro Boscolo Chio, vice campione italiano in K2 sulla stessa distanza e categoria. Alla competizione nazionale hanno partecipato da più di 400 atleti di 54 società. “La nostra città vuole offrire un giusto segno di stima a questi atleti per gli ottimi risultati ottenuti– spiega il sindaco Giuseppe Casson – Siamo contenti di poter dar lustro a queste eccellenze della nostra comunità. Lo sport rappresenta alti valori di collaborazione ed una valida modalità di educazione per i giovani che possono essere inseriti in un sano percorso di crescita. Vogliamo ringraziare tutti coloro che concorrono con entusiasmo, impegno quotidiano, disciplina sportiva, spirito di servizio e volontà di collaborazione ai successi che oggi arricchiscono il medagliere della nostra città”.

martedì 24 marzo 2015

PRENOTAZIONE PER PATENTI " SPECIALI" ANCHE PRESSO L'OSPEDALE DI CHIOGGIA

Prenotazioni e visite per patenti “speciali” a Chioggia. Il cittadino fragile, da oggi, ha il servizio “sotto casa”, senza doversi spostare altrove Le patenti “speciali” ora si fanno a Chioggia. Da alcuni giorni, infatti, l’Ulss 14 ha attivato un nuovo servizio - realizzato grazie alla collaborazione tra il Dipartimento di Prevenzione e il Cup (Centro Unico di prenotazione) - che permette ai cittadini, affetti da deficit e particolari patologie, di prenotare e poi eseguire in loco le specifiche visite mediche per conseguire l’idoneità alla patente di guida . Tutte le prestazioni come le visite , gli accertamenti strumentali etc. sono a totale carico dell’interessato. Una attenzione in più viene così rivolta a una fascia di popolazione fragile che fino a ieri doveva comunque recarsi almeno una volta a Mestre per completare l’iter amministrativo. Ma cosa accadeva prima e cosa cambierà ora per queste persone. “Una volta al mese – spiega Luigi Barbarino, responsabile del Poliambulatorio dell’Ospedale di Chioggia – si riunisce a Borgo San Giovanni la Commissione Medica Locale Patenti della provincia di Venezia dell’Ulss12 per effettuare le visite per le patenti cosiddette “speciali”. Questa Commissione, in pratica, ha il compito di accertare la sussistenza dei requisiti psico-fisici di quei soggetti affetti da malattie invalidanti o deficit visivi, uditivi, agli arti, alla colonna vertebrale o dello sviluppo somatico. Non solo: verifica anche i requisiti psicofisici in caso di revisione della patente, dovuta al ritiro per tasso alcolico superiore a 0,50 gr/L o per l’uso di sostanze stupefacenti oppure su segnalazione della Motorizzazione”. “Grazie a questo nuovo servizio di prenotazione - continua il Dott. Barbarino – gli utenti fragili non dovranno più recarsi a Mestre per recuperare la modulistica e completare l’iter amministrativo di prenotazione, perché il tutto sarà disponibile nell’Ospedale di Chioggia”. La modulistica necessaria per la visita medica ora potrà essere ritirata presso il Punto Accoglienza dell’Ospedale di Chioggia, sito all’ingresso dell’Ospedale, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 16.30, oppure al Punto Accoglienza del Poliambulatorio dell’Ospedale di Chioggia, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30, ed inoltre anche alla Cittadella Socio Sanitaria di Cavarzere presso l’ufficio Cup-Cassa, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Il percorso che è stato creato per venire incontro alle esigenze della cittadinanza prevede inoltre che l’utente, dopo aver ritirato la modulistica nei vari Punti di Accoglienza e aver debitamente compilato il modulo della domanda in tutte le sue parti, allegando la documentazione richiesta, potrà presentarsi il mercoledì pomeriggio, dalle ore 14.30 alle ore 16.30 presso il Cup dell’Ospedale di Chioggia, sportello numero 5, dove gli operatori verificheranno la correttezza e completezza della documentazione allegata e inoltre qualora fosse necessario verranno indicati, per le patologie presentate dal soggetto, anche gli esami e le visite da effettuare e da presentare poi alla visita della Commissione Medica per patenti che si terrà a Chioggia, nella sede di Borgo San Giovanni. E’ in preparazione, inoltre, nel sito Internet Aziendale dell’Ulss14 uno spazio dedicato a questo servizio, completo di tutte le informazioni necessarie per il cittadino. “Il cittadino e i suoi bisogni al primo posto – sottolinea il direttore generale dell’Ulss 14 Giuseppe Dal Ben – tutto quello che si può migliorare, in percorsi agevolati e più efficienti, noi lo facciamo. Lavoriamo ogni giorno per fare una sanità a portata di mano, sempre più vicina al cittadino fragile”. VIDEO D'ARCHIVIO

lunedì 23 marzo 2015

MARTEDI' 24 MARZO PRESSO AUDITORIUM - L'OPERA METROPOLITANA - ING CON DONAZIONE MINIMA 6 EURO


VENERDI' 27 MARZO - istituto SILVIO PELLICO ( Tombola) CONVEGNO USO E ABUSO DELL'ALCO TRA I GIOVANI

Scuola media Silvio Pellico ( quartiere tombola) venerdi 27 marzo 2015 ore 17.00 il consiglio di istituto della SILVIO PELLICO organizza un incontro sul tema Uso e Abuso dell alcool tra i giovani presso l aula magna della scuola secondaria di primo grado Silvio Pellico . INTERVERANNO ALL EVENTO IL dott. ERMANNO MARGUTTI ULSS di Chioggia e dott. PAOLO BELLO ulss di Belluno , il SINDACO, l assessore alla PUBBLICA ISTRUZIONE , Assessore ai SERVIZI SOCIALI. VI ASPETTIAMO NUMEROSI PER QUESTO TEMA COSÌ IMPORTANTE NEL NOSTRO PAESE E NELLE NOSTRE SCUOLE PER AIUTARE I GIOVANI . .