Pagine

venerdì 27 maggio 2022

A CHIOGGIA LA TAPPA DELLA STAFFETTA BENEFICA RUN4HOPE

Ieri, giovedì 26 maggio, in Corso del Popolo a Chioggia è arrivata la Run4Hope 2022, il giro d'Italia podistico a tappe creato a scopo benefico.

La tappa della staffetta è stata conclusa dai Cavalli Marini ASD, associazione sempre in prima linea nelle manifestazioni a scopo benefico.

Ad attendere il gruppo all'arrivo, oltre al vicesindaco Daniele Tiozzo anche la presidente dell’associazione Panathlon Club, Stefania Lando.
Chioggia è orgogliosa di aver ospitato la tappa di questa manifestazione il cui ricavato sarà devoluto all’associazione AIL, contro le leucemie.




giovedì 26 maggio 2022

IL GINNASIO ALL'AUDITORIUM CON "LA COMMEDIA DI ARISTOFANE"


ieri sera all’Auditorium San Nicolò di Chioggia si è tenuto uno spettacolo della rassegna un palco per la scuola, un progetto di sostegno alle scuole nella produzione di nuove idee per il teatro sostenuto con la collaborazione di Arteven.

In scena La Commedia di Aristofane trattata dai ragazzi del ginnasio Veronese di Chioggia, un istituto che ha un’ottima tradizione teatrale e che ogni anno riesce a mettere in scena spettacoli interessanti e coinvolgenti per i ragazzi che possono usare questa forma d’arte per potersi esprimere in una maniera personale dando sfogo alle proprie emozioni.






I DRONI PER IL SALVAMENTO PRESENTATI A ROMA ALL'UNIVERSITA' EUROPEA

Lunedì e martedì Marcello Colombo, della Protezione Civile per la sorveglianza aerea, con Francesco Garganese Presidente della SAT, Sorveglianza aerea territoriale, sono stati invitati a Roma alla Fly Future al Convegno inaugurale del 2022 sul tema Professione Volo, le opportunità di lavoro e di carriera nel settore dell’aviazione e del trasporto aereo in Italia, presso l’Università Europea di Roma.

Si è trattato di una fiera in cui varie realtà dell’aeronautica si sono confrontate sulla propria mission e sul futuro, orientandosi soprattutto verso il mondo delle scuole e le nuove professionalità che possono offrire.
L’invito, rivolto alla Protezione Civile Spazio Aereo, ha dato la possibilità di illustrare, davanti a un’interessata platea, la SAT a livello nazionale nei suoi compiti nei momenti di emergenza, con droni e con aerei per la ricognizione del territorio.
È stato illustrato durante uno speech il progetto dei droni di salvamento che sarà attivo sul litorale di Sottomarina a partire dalla prima quindicina di giugno. Un servizio che si vedrà attivo per la prima volta non solo in Itala ma in tutta Europa.
La platea era composta da docenti universitari e di scuole superiori in cui l’insegnamento è basato su competenze aeronautiche, da generali e da un astronauta italiano, Franco Malerba che si è complimentato con la SAT per l’iniziativa.
Si è presentata quindi una figura professionale nuova che fino ad ora non esisteva, il pilota del drone da salvamento. La presentazione del progetto ha dato risalto alla città di Chioggia dove si trova la prima scuola Academy per diventare, attraverso la protezione civile SAT, pilota di droni da salvamento.
Nel frattempo i ragazzi che stanno proseguendo l’addestramento hanno a disposizione una zona a fianco del mercato orticolo di Brondolo.




mercoledì 25 maggio 2022

APPROVATA LA LEGGE CHE NORMA LA PROTEZIONE CIVILE

Martedi 24 Maggio è stato approvato in Consiglio Regionale il Progetto di Legge per la Protezione Civile che mette ordine e norma tutti quei provvedimenti amministrativi che sono stati realizzati, negli ultimi anni, per determinare l’organizzazione della Protezione Civile in Veneto.

"Con l’approvazione della Legge, infatti, abbiamo dimostrato che quando c’è qualcosa di buono per i veneti, riusciamo a condividere e a fare squadra anche se in Consiglio sventolano bandiere di colore differente", ha affermato l’Assessore Regionale alla Protezione Civile.
"La Legge approvata ieri all’unanimità, fotografa un sistema esistente che ha già dato ottimi risultati e riscontri durante le emergenze in maniera pratica, perché lo abbiamo sperimentato sul campo. Un sistema, lo ripeto, che è stato definito una eccellenza nazionale dal Presidente Mattarella ai tempi della tempesta Vaia".
Si tratta di una Legge che scommette sulla prevenzione e sulla previsione, due aspetti su cui si è lavorato tanto in questi anni come Protezione Civile e che sono stati decisivi anche nell’evento Vaia dove si sono evitate, in questo modo, molte vittime. dal 2018 i Presidenti delle Regioni sono diventati autorità di PC.
“La Legge 225 “inserisce il volontariato tra le componenti e le strutture operative del Servizio Nazionale e stabilisce che deve essere assicurata la più ampia partecipazione dei cittadini e delle organizzazioni di volontariato di protezione civile nelle attività di previsione, prevenzione e soccorso, in vista o in occasione di calamità naturali”.
Il compito del Servizio nazionale che è quello di “tutelare l’integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, da catastrofi e altri eventi calamitosi”.






ORGANISTA DA GUINESS SEGNA IL RECORD DELLE 9.000 MESSE

Sicuramente è conosciuto anche da chi non frequenta molto le chiese di Chioggia, Ismaele Salvagno è l’organista “ufficiale” della diocesi di Chioggia, sempre molto disponibile, benvoluto da tutti, ha iniziato la sua carriera grazie agli insegnamenti della zia Lucia e seguendo alcuni anni di conservatorio.

Un vero stakanovista delle funzioni religiose alle quali partecipa con il suo importante contributo musicale anche quattro/cinque volte alla settimana.

“ Quasi 39 anni che accompagno le celebrazioni in chiesa, venerdì festeggio la 9.000esima messa!!!!”

Il post dell’amico Ismaele sul suo profilo fb, che, giustamente orgoglioso, ne ha dato notizia raccogliendo tanti like e tanti commenti.

“Quindi ti conosco da 30 anni???  hai suonato alla mia comunione, alla cresima, gli anni d’oro del bel gruppo di canti e alla fine al mio matrimonio” (uno dei commenti più significativi)
Congratulazioni al nostro concittadino al quale auguriamo di arrivare a raddoppiare il record.



LA GIORNATA DEL CUORE E DEL DIABETE

Dopo due anni si assenza forzata, torna l’iniziativa Giornata del Cuore e del Diabete organizzata dall’Associazione Diabetici di Chioggia e dall’Associazione Cuore Amico.

Si potrà avere uno screening gratuito recandosi a Chioggia il giorno 29 maggio, domenica, tra ore 10 e le ore 12 in Corso del Popolo nei pressi del municipio.






martedì 24 maggio 2022

A BORDO DEL CATAMARANO CONFORT IL TURISMO INCLUSIVO CON LA FAMOSA L'ASSOCIAZIONE " I CROSSABILI"

Si è svolta lunedì mattina 23 Maggio un'escursione in mare del tutto speciale ed innovativa. Infatti a bordo del Catamarano Comfort, azienda specializzata nel turismo della pesca sportiva in mare sono saliti a bordo i ragazzi dell'associazione I CROSSABILI, ragazzi diversamente abili provenienti da tutta Italia che si sono cimentati con la pesca sportiva turistica con canna da pesca.

La motonave in questione si presta perfettamente per questi eventi con spaziosi ponti per le carrozzine, la stabilità di un doppio scafo ed il personale qualificato. Importanti e di valore i momenti a bordo che hanno caratterizzato la giornata. Un modo dall'alto valore sociale di far divertire tutti con la pesca sportiva anche in mare.






I PODII PIÙ ALTI PER LE MISS DELLA PALESTRA GYM CLUB DI TIENGO


Dopo mesi di lavoro si è arrivati al debutto stagionale per le ragazze della  Gym Club Chioggia, tutte giunte sul podio più alto della propria categoria.

Si tratta di Amirante Carlotta, prima classificata nel suo primo esordio nella federazione di bodybuilding IFBB FitItaly nella categoria BIKINI- 169 cm Bergamasco Asia è stata la prima classificata nel suo primo esordio nella federazione di bodybuilding IFBB FitItaly nella categoria BIKINI -166 cm e secondo posto nella categoria juniores.

Entrambe hanno gareggiato a Bologna il 22 maggio scorso all’Arnold Day IFBB, selezione per i campionati italiani.

Zennaro Valentina invece ha gareggiato a Roma sempre il giorno 22 maggio, nella federazione Pro League Muscle Gym ottenendo i seguenti risultati: prima classificata categoria Over 40, prima classificata categoria Novizie, seconda classificata categoria classe B.

Ottimi risultati per le ragazze della palestra Gym club di Tiengo Gianni e della figlia Emily  e grazie anche alla collaborazione con Andrea Marangon.



lunedì 23 maggio 2022

FORZA ITALIA - IL NUOVO LUNGOMARE VA RIVISTO CON ATTENZIONE

Il gruppo consiliare di Forza Italia e il direttivo hanno fatto una disamina sulla situazione del Lungomare Adriatico alla luce delle necessità attuali.

Sono molte le pecche dell’arteria ma sono molte di più quelle che si evidenzierebbero se si decidesse di dare il via alla realizzazione del progetto presentato in pompa magna lo scorso anno, con l’amministrazione Ferro.
Se si dovesse seguire il progetto proposto la situazione attuale, che in alcuni momenti della stagione estiva è molto rallentata, potrebbe solo peggiorare e rendere il transito ancora più difficoltoso.
A partire dall’eliminazione di corsie stradali esistenti. Ma questo è solo uno degli aspetti, gli altri vanno dalla mancanza di parcheggi e di spazi per il carico/scarico, mancano le corsie riservate per il trasporto pubblico locale per i mezzi di soccorso e sicurezza, per i servizi taxi.
Non vengono tenute da conto la zona del Forte Penzo, che a breve sarà soggetta a una riqualifica e che necessiterà di collegamenti stradali alternativi al Lungomare e l’ex area reduci, la quale andrà rivista con un’ottica con diverse esigenze.
I parcheggi, nel nuovo progetto, sono assenti nel pieno centro del Lungomare e l’idea di farli interrati potrebbe essere una valida soluzione. La larghezza dei marciapiedi, occupati anche dai bidoni, dalle pensiline e dai plateatici, andrebbe rivalutata come sarebbe da valutare la continuità del muretto che potrebbe essere eliminato in alcuni tratti per dare continuità agli spazi delle concessioni.
Ma sono tanti gli interventi migliorativi rispetto al progetto pensati e proposti dal gruppo consiliare. Non palme per il verde ma alberi quali oleandri o similari, rivedere la ciclabile, e ancora la riduzione dello spartitraffico. La ciclabile andrebbe completamente rivista a partire dalla zona del Granso Stanco facendole spazio in alcuni tratti spostando il muretto.
Modificare il Lungomare si dimostra non un gioco da ragazzi ma considerando le esigenze di tutte le realtà può essere soggetto a una riqualifica che darebbe valore ad ogni singola parte.






JERNEJ MISIC, ARPISTA 18 ENNE ALL'AUDITORIUM SAN NICOLO'

 





venerdì 20 maggio 2022

IL MAGGIO DEI LIBRI DAL 27 AL 31 MAGGIO ALLA BIBLIOTECA SABBADINO

Il Maggio dei Libri è una campagna nazionale che ha l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Lo slogan di quest'anno è "Contemporaneamente: leggere per comprendere".

Nei giorni 27 e 31 maggio alle ore 16:45 la Biblioteca civica di Chioggia Cristoforo Sabbadino organizza due incontri dedicati alle famiglie con bambini dai 6 anni di età.

Nel filone "leggere per comprendere il presente" venerdì 27 verrà proposto "Murdo" di Alex Cousseau.

In una lingua magnifica, impreziosita dalle illustrazioni semplici ma argute di Éva Offredo"; martedì 31 sarà la volta del libro "Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa" di L.Sepúlveda:Sono stati i balenieri, a raccontare finora la storia della temutissima balena bianca, ma è venuto il momento che sia lei a far giungere fino a noi un racconto antico come l’idioma del mare".

Prenotazioni a fbiblioteca@chioggia.org, è possibile partecipare a entrambi gli incontri.






ALL'ENAIP SERATA DI GALA - LA NOTTE DEI TALENTI

Una serata di gala , la Notte dei Talenti, quella che si è tenuta ieri sera all’istituto professionale Enaip dove i ragazzi delle terze hanno dato vita a una serata organizzata per i loro genitori e per chi collabora dall’ esterno in modo attivo, fornendo supporto logistico e delle specialità del territorio, oltre che nel dare la possibilità ai ragazzi di impratichirsi nelle loro strutture.

Talenti non intesi come le eccellenze che distinguono al di sopra della normale modalità ma intesi come capacità insite in ognuno di noi ma avendo qualcuno che riesce a coglierle dando loro la possibilità di emergere alla luce.

Nel caso della scuola si tratta degli insegnanti. Anche questi ieri sera sono stati applauditi come sono stati applauditi Alessandro da Re, presidente Ascom, Giuseppe Boscolo Palo, presidente Mercato Orticolo, Giuliano Boscolo di ASA, Elena Boscolo Nata del Consorzio Turistico Lidi di Chioggia.

Questi sono stati premiati per la loro collaborazione attiva, ma ad essere ringraziati sono stati anche il presidente del Mercato Ittico Mazzaro e Paolo Tiozzo della OP Fasolari. Tutti loro hanno dato la possibilità ai ragazzi di venire a contatto con realtà del territorio che sono già materia di studio ma diventaranno centrali nella professione.
Presenti le autorità istituzionali, dal vicesindaco, Daniele Tiozzo, al Presidente del Consiglio, Beniamino Boscolo, all’Assessore agli Eventi Serena De Perini, agli assessori regionali Baldin e Dolfin. Il direttore dell’ENAIP, Stefano Ciccigoi, ha esortato i ragazzi a non abbandonare gli studi ma a fare anche il 4° anno, quello che da la professionalità, come ha esortato i ristoratori a pretendere alunni formati.






giovedì 19 maggio 2022

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI LUANA CASTELLI

Ieri è stato presentato presso l’oratorio dei Salesiani a Chioggia Il libro "Viaggiare a remi tra Venezia e le idrovie del nord Italia" scritto da Luana Castelli.

Racconta i viaggi di un gruppo al femminile dai 15 ai 65 anni della Giudecca che da una decina anni fa questo viaggio, avventura iniziata come sfida contro coloro che non avrebbero scommesso sulla loro riuscita.
10 viaggi compiuti sul sistema idrico fluviale del Veneto, uno dei più capillari percorsi dell’intera Europa.
Si tratta di una specie di guida arricchita con schede tecniche con particolari che interessavano anche argomenti quali le derrate di cui approvvigionarsi e su quanto poteva servire per non farsi cogliere impreparate durante il viaggio, dai ripari, ai posti per l’ormeggio e quant'altro.
Sul libro ci sono indicazioni anche sulle peculiarità culturali con cui le donne si sono imbattute.
Una bella introduzione è stata fatta da Piergiorgio Bighin. Sono stati descritti, inoltre, anche due viaggi compiuti sulle acque estere, uno in Bretagna e uno sul Tamigi.
Presenti l’assessore alla Cultura Elena Zennaro, l'assessore agli eventi Serena De Perini, e la presidente del Consorzio con Chioggia si Silvia Vianello.






mercoledì 18 maggio 2022

RITORNA LA SAGRA DEL PESCE - L'evento, giunto alla sua 83^ edizione, si terrà dall'8 al 17 luglio 2022

Come «È tutto pronto e adesso è anche ufficiale. Sarà la sagra della ripartenza, dopo uno stop di due anni a causa della pandemia. Si torna con qualche novità, tra cui le nuove strutture ignifughe ad uso cucina.

Sono stati mesi di confronto intenso, ma anche mesi operativi. 

Le vecchie casette di legno hanno visto un completo restauro e per questo ringrazio personalmente il presidente del mercato orticolo Giuseppe Boscolo Palo, il quale, con tanta disponibilità, ha messo a disposizione degli spazi logistici per montare tutte le strutture, lavarle e riqualificarle. 

Un lavoro non da poco, che le ha riportate agli antichi fasti. 

Ritorna, quindi, un appuntamento storico per Chioggia, un evento atteso dai cittadini, ma anche dai tanti turisti, che arriveranno appositamente nella nostra città. 

L'amministrazione resterà vigile ed attenta alle eventuali ulteriori disposizioni in materia sanitaria e, con la collaborazione di tutti gli operatori, ci godremo uno degli appuntamenti imperdibili della nostra estate» così l'assessore agli Eventi e Marketing territoriale Serena De Perini, a margine del consiglio comunale svoltosi ieri, che ha discusso anche in merito alle deroghe al regolamento comunale della Sagra del Pesce 2022, votando due emendamenti alla proposta di deliberazione n. 155.



lunedì 16 maggio 2022

TROFEO UELLO ALLA QUARTA EDIZIONE

Si è svolta sabato 14 maggio, nel tratto di mare antistante la spiaggia di Sottomarina, la quarta edizione del Trofeo Uello, una veleggiata organizzata da Il Portodimare di Padova a favore della Fondazione Giovanni Celleghin, ente che sostiene la ricerca sui tumori cerebrali.

L’evento è nato per ricordare un velista deceduto prematuramente proprio a causa di un tumore al cervello.

Hanno partecipato una ventina di equipaggi che hanno portato a termine il percorso. Primo a tagliare il traguardo Fieramosca dello Yachting Club di Padova.

Il trofeo Uello rappresenta un momento emozionante anche per il messaggio che lancia. Inoltre il ricavato della manifestazione sarà presto devoluto alla Fondazione Celleghin affinché continui la sua preziosa opera.






GRANDE SUCCESSO DEL PRIMO TROFEO “LIDI DI CHIOGGIA”

Ieri si è tenuto il 1° trofeo “Lidi di Chioggia”, una veleggiata in amicizia, come è stata definita, in quanto non sottoposta alle particolari regole delle regate vere e proprie. 

Le barche di 5 classi si sono ritrovate fuori della bocca di porto di Chioggia, e al via si sono dirette verso il Brenta per poi fare il giro di boa, tornare alla diga e rientrare nella laguna avendo come punto d’arrivo il maestoso ponte di Vigo. 

I premi ci sono stati per tutte le 56 imbarcazioni che si sono iscritte e, come ha affermato l’assessore Serafini, è stato un belvedere quello che si è proposto agli occhi che guardavano dalla spiaggia, una bellissima teoria di vele all’orizzonte come non si vedono di frequente nel nostro mare. 

Una bella proposta per far conoscere le nostre darsene che non sono seconde ad altre in Veneto, come afferma Giuliano Boscolo, presidente Asa. 

L’evento è stato organizzato dal consorzio Lidi di Chioggia, dall’Associazione Albergatori ASA, da Lega Navale Italiana la quale è riuscita a mettere insieme e coinvolgere 11 realtà nautiche venete. 

La premiazione è stata seguita da un momento di intrattenimento a cui hanno partecipato gli studenti dell’ultimo anno dell’ENAIP, che faranno tesoro delle esperienze fatte non come esercizio fine a se stesso, ma come commessa da parte di un cliente, dando loro modo di mettersi alla prova con il mondo lavorativo. 

Essendo una scuola professionale si tratta di una importante esperienza sul campo. 

Presenti le istituzioni con il presidente del consiglio Boscolo Beniamino, l’assessore Serafini, il consigliere Griguolo, il consigliere regionale Dolfin. 

Il governatore del Veneto, Luca Zaia,plaudendo all’iniziativa e spiacente di non essere partecipe, ha inviato una lettera che è stata letta agli astanti.

Presenti inoltre il presidente del Consorzio Lidi di Chioggia, Elena Boscolo Nata, e il presidente dell’associazione Albergatori, Giuliano Boscolo.

Per Lidi di Chioggia presente anche Francesca Pinelli che ha seguito tutta l’organizzazione, oltre che allo start della veleggiata; per Enaip il dirigente Stefano Ciccigoi. 

Nelle intenzioni del Consorzio si tratta del primo trofeo a cui ne seguiranno altri, tanta l’accoglienza che è stata data all’evento. 

Ma molta soddisfazione anche per quanto riguarda la parte velica dell'organizzazione che pensa già a un evento diverso da realizzare in sinergia con il Consorzio stesso a settembre.

Vincitori tutti, ma vincitore assoluto del 1° trofeo è stato la “Scacco Matto” di Michele Bellemo.






lunedì 9 maggio 2022

53 ANNI DALL’ECCIDIO DEGLI ITALIANI IN NIGERIA: IL NOSTRO CONCITTADINO ALDO FUOLEGA CLASSE 1935 SI SALVÒ

La mattina del 9 maggio 1969, verso le cinque e trenta, un commando di biafrani intervenne dopo aver sconfitto gli avamposti nigeriani, attaccando il campo Kwale 3 e uccidendo 10 tecnici italiani e un giordano.

I tecnici del campo Okpai, sentendo riecheggiare colpi ripetuti di arma da fuoco nella foresta, decisero di prendere i mezzi e avviarsi verso Worri, ma appena giunti al campo Kwale 3 scoprirono la tragedia, e vennero catturati dai biafrani.

Gli italiani fatti prigionieri furono in totale quattordici: Silvio Barbera, Claudio Bersani, Nereo Bassi, Giacomo Chianura, Rocco D'Amico, Aldo Fuolega, Pietro Giammaria, Guglielmo Grignaffini, Vittorio Lucarelli, Lino Mazza, Aristide Rai, Francesco Tomasoni, Walter Cattivelli, Vladimiro Golfarelli, portati nel villaggio di Barakanà e successivamente nella prigione di Owerri. (ripreso da wikipedia) https://it.wikipedia.org/wiki/Eccidio_di_Biafra
Tra questi il nostro concittadino ALDO FUOLEGA.





venerdì 29 aprile 2022

IL PREMIO CLODIENSE DELL'ANNO

Ieri nel tardo pomeriggio si è tenuta la premiazione della 7° edizione Clodiense dell’anno, 5 i nomi dei candidati che si sono distinti in una rosa di una prima scrematura di dieci tra molte candidature proposte.

Prima della presentazione dei candidati si è tenuto il conferimento di riconoscimenti a persone che da anni, da una vita, si stanno dando da fare per la comunità. 

Le targhe di riconoscimento sono state consegnate al vescovo emerito Adriano Tessarollo, a Carlo Alberto Tesserin, Primo procuratore di San Marco, e alla Banca Patavina nella persona di Leonardo Toson  per la sensibilità che ha dimostrato nel territorio.

Un premio speciale è stato riservato al piccolo Davide Bellemo che ha partecipato al 63esimo zecchino d’oro.

I candidati sono stati Pietro Boscolo Zemelo, autore di fumetti per la Disney, l’ing. Luca Cavallarin progettista della barca riciclabile, la mamma di Eleonora Fersino, pallavolista della nazionale ieri in allenamento, Sebastiano Mellis, autore di un’opera mastodontica sugli artisti pittorici passati per Chioggia e Giuseppe Penzo, per il gruppo Chioggia 2024 per la candidatura di Chioggia alla Capitale Italiana della Cultura 2024.


Dopo la lettura della descrizione che ogni candidato dava di sé si è passati alla premiazione.

Senza troppo tergiversare la presidente del comitato Clodiense dell’anno Stefania Lando, ha proclamato il vincitore dell’edizione 2021 del premio clodiense dell’anno, Pietro Boscolo Zemelo, disegnatore Disney.




Presente alla manifestazione del Clodiense dell’anno il sindaco Mauro Armelao il quale ha manifestato le proprie congratulazioni a Pietro, che ha perseverato nelle sue passioni di bambino: scrivere per Topolino ed è riuscito con impegno nei suoi intenti, diventando un fumettista completo, con le sue storie tradotte anche all'estero.

Pietro, ha affermato, è un esempio per i nostri ragazzi, spesso scoraggiati e disillusi ancora prima di provare a realizzare i propri sogni.

L’appello ai giovani è di provare, come Pietro, ad essere e dare il meglio di noi stessi, sempre, ed andare avanti con i nostri obiettivi, nonostante le difficoltà del percorso.  Questo riconoscimento del Clodiense dell'Anno ha un valore ancora più intenso, perché affonda nella dolorosa attualità. Pietro ha lasciato, con la moglie Lisa, la sua casa in Ucraina per tornare in Italia ed è attivo, da Chioggia, nella raccolta di aiuti verso chi è rimasto.


CERIMONIA DELLA GURDIA D'ONORE DI VENEZIA E ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO SABATO 30 AL DUOMO

Le Guardie d.'Onore veneziane ed il loro Delegato , Emanuelea Belladonna Bajardi, dell'Istituto Nazionale della Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon, sabato 30 Aprile presso la Cattedrale di Chioggia alle ore 18.00 faranno celebrare una S.Messa in suffragio del Cav.Com.Gennaro Belladonna. Alla funzione parteciperà l'antichissimo Ordine dei Santi Maurizio Lazzaro. I.N.G.O.R.T.P è un'associazione d'arma,la più antica d'Italia, apolitica ed apartitica,aderente ad Assoarma e sotto l'egida del Ministero della Difesa. La Delegazione di Venezia ,oltre a partecipare alle varie manifestazioni di carattere militare e storico gode di una lunga ed importante vocazione culturale . Le conferenze ed i convivi promossi ,hanno lo scopo di divulgare e mantenere vivi i valori della Storia Patria. wwwguardiadonoreal pantheon.it Fb G.d.'O G.d.'O -Venezia-

mercoledì 27 aprile 2022

L’ARTE DEL VIOLINO A CHIOGGIA. DEJAN BOGDANOVICH E L’ACCADEMIA DI ALTO PERFEZIONAMENTO DI VIOLINO.

 

DOMENICA 1 MAGGIO 2022 AUDITORIUM SAN NICOLO’- CHIOGGIA (VE)

ORE 11:15

Musiche di : H. Wieniawski, E. Ysaÿe, N.Paganini


Dejan Bogdanovich, musicista a livello internazionale come solista, musicista da camera e insegnante d'ispirazione.


Nato in una famiglia di noti artisti; suo nonno, famoso scultore belgradese, si era diplomato presso l'Accademia di Belle Arti di Parigi e lì aveva conosciuto Picasso con il quale aveva stabilito una lunga e profonda amicizia. Suo padre noto pittore e scrittore.


Dejan si è esibito per la prima volta a 10 anni e a soli 17 anni ha eseguito il concerto n° 1 di N. Paganini e il concerto di F. Mendelssohn in Mi minore con l'orchestra Filarmonica di Dubrovnik.


Da quel momento ha suonato come solista con orchestre sinfoniche e da camera a Vienna, Odessa, Roma, Belgrado, Mosca e in molti altri luoghi.


Dejan ha vinto concorsi internazionali a Vienna e Zagabria, ha studiato, allora ventiduenne, in Russia con Viktor Tretiakov che ha scritto di lui: " Dejan è un musicista estremamente raffinato e artisticamente completo grazie all’originalità e ricchezza delle sue idee musicali e all'assoluto controllo di qualsiasi periodo musicale...La sua profonda visione creativa mi trasmette sempre qualcosa di nuovo...Dejan è senza dubbio la promessa del nuovo violinismo...".


A marzo 2021 la nota casa discografica francese Continuo Classics pubblica il suo ultimo lavoro su musiche inedite di E. Yasÿe con il pianista Gabriele Maria Vianello.


E’ stato solista con orchestre in Europa, Russia, America Latina e Canada, allo stesso modo con il suo duo violino e pianoforte.


La particolare sensibilità di Bogdanovich per il repertorio cameristico gli ha permesso di collaborare con molti nomi illustri, tra cui: Norbert Brainin, Patrick Gallois, Maurice Bourg, Pierre-Henri Xuereb, Emanuelle Bertrand, Lovro Pogorelich, Konstatin Bogino, Pavo Järvi etc.

Dejan affianca l’attività di concertista all’insegnamento impegnandosi in corsi di alto perfezionamento, tra i suoi allievi si annoverano vincitori di numerosi concorsi ed affermati musicisti ed è regolarmente ospite della giuria in prestigiosi festival internazionali.


Come di consueto, finita l’Accademia invernale, continuerà ad essere presente a Chioggia per il suo Masterclass Estivo (15 giugno- 4 luglio) nell’ambito dei Corsi Musicali Internazionali Estivi 2022.

 


Informazioni- Biglietti- Prevendite per il concerto in Auditorium

Tel. 327 332 4469  - 347 496  7557


Prezzo unico Euro 5,00


Vendita biglietti presso Auditorium San Nicolo’ un’ora prima dello spettacolo

Preferibile la prenotazione: 327 332 4469- 347 496  7557 



L’accesso agli spazi avverrà secondo protocollo anti- contagio COVID 19 con obbligo di possesso di CERTIFICAZIONE VERDE COVID 19 (Green Pass)






lunedì 25 aprile 2022

CLODIENSE DELL'ANNO - A CHI L'AMBITO PREMIO?

Il giorno 29 aprile, il prossimo venerdì,  presso l’’Auditorium San Nicolò di Chioggia,  si terrà la Consegna del Premio "Clodiense dell'Anno 2021", nonché il conferimento di cinque Attestati di Benemerenza "Clodiense dell'Anno 2021

Lo scorso anno il premio è andato al tecnico della Nazionale Italiana di calcio Marco Scarpa, match analyst, all’interno del team che ha accompagnato la squadra italiana alla vittoria dei Campionati Europei. 


Quest'anno, in un toto scommesse sono girati vari nomi i, maschili e femminili, e quindi varie motivazioni.

Attendiamo quindi il prossimo venerdì per sapere a chi toccherà l’ambito premio


venerdì 22 aprile 2022

RAMPA SVINCOLO ROMEA IN DIREZIONE CHIOGGIA, PROVENENDO DA RAVENNA (KM 86+750). LAVORI PER L'IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE. IL SINDACO MAURO ARMELAO: «LA SICUREZZA STRADALE È UNA PRIORITÀ»

Come abbiamo anticipato durante la rassegna, lo svincolo che porta a Sottomarina, al km 86+750 sulla Strada Statale 309 Romea, sarà interdetto al transito dal 2 al 31 maggio per l’installazione di una nuova illuminazione.

Lo stop al traffico si rende necessario per motivi di sicurezza. 

Un intervento fondamentale e non più procrastinabile per la sicurezza stradale, afferma il sindaco Mauro Armelao, consapevole delle problematiche della strada dopo un’esperienza trentennale tra le forze di Polizia.

Un lavoro inserito tra le priorità, richiesto fin dal primo istante dell’insediamento alla carica di Primo Cittadino.

L’esecuzione poteva essere fatta anche prima ma la mancanza di alcuni materiali ha ritardato l’opera.

Lo svincolo, porta di accesso in città, è molto buio, quasi invisibile di notte, in caso di pioggia o nebbia. 

Si tratta del primo di vari interventi di illuminazione messi in programma e per i quali il sindaco ringrazia della collaborazione gli uffici e il dirigente al Settore Lavori Pubblici, Stefano Penzo. 

Altre infrastrutture a favore della sicurezza saranno concordate con ANAS, con cui il Sindaco sta interagendo in un ottimo rapporto di collaborazione.



LA LETTURA È UNO STRUMENTO DI CONOSCENZA E DI APPROFONDIMENTO DELLA REALTÀ

“La lettura è uno strumento di conoscenza e di approfondimento della realtà che ci circonda” ci ricorda l’Assessore alla Cultura Elena Zennaro e oggi è la giornata mondiale del libro, un mezzo indispensabile di crescita personale.

“Da domani sarà disponibile, in sala ragazzi della Biblioteca Civica, uno scaffale dedicato alla didattica inclusiva: anche chi ha una vista limitata, ad esempio, potrà provare il piacere di leggere un libro”.

Lo scaffale dedicato alla didattica inclusiva comprende una cinquantina di volumi e schede, oltre a kit operativi per affiancare le attività e le discipline rivolte ai ragazzi con Bisogni Educativi Speciali (BES) e con Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA).

La Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore nasce sotto l'egida dell'Unesco nel 1996 per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright.

«Il 23 aprile – riporta il sito dell'Unesco – è stato scelto perché è il giorno in cui sono morti nel 1616 tre scrittori considerati dei pilastri della cultura universale: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garciloso de la Vega.